COMPLOTTO MORTE KURT COBAIN

Home Forum Forum nirvanaitalia.it COMPLOTTO MORTE KURT COBAIN

  • Questo topic ha 251 risposte, 69 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 3 mesi fa da Kiara.
Stai visualizzando 15 post - dal 166 a 180 (di 286 totali)
  • Autore
    Post
  • #20127
    GregoryCon
    Partecipante

    Salve a tutti ragazzi sono nuovo.

    Permettetemi di fare una breve introduzione: Il mio amore per i Nirvana è parecchio particolare, tanto che ai tempi in cui risalgono i primi post di questo thread non nutrivo per loro una stima profonda, giusto qualche canzone… ma… Kurt non era fra i miei preferiti.
    Proseguendo con i tempi ho piano piano, non imparato ad amare, ma amato proprio questo gruppo che ti “spara in vena” quella dose di emozioni e sensazioni miste, per me l’amore per i Nirvana è amore ed odio, odio perchè non li ho amati prima e sempre odio perchè MAI LI VEDRO! E penso che su questo ultimo punto siamo tutti d’accordo, so che questo può risultare al quanto Off Topic ma risulta essenziale per andare avanti con il discorso.

    Kurt Cobain era senz’altro (a quanto ne sappiamo noi) una persona con dei problemi, noi conosciamo alcuni di questi problemi, non possiamo assolutamente conoscere com’era e cosa aveva dentro la testa, si è suicidato? Forse! L’hanno ammazzato? Forse! Non lo sappiamo ragazzi, e va bene parlarne, in un certo senso ci fa sentire vicini ai Nirvana e a Kurt Cobain, ci fa sentire come se Kurt in un certo senso fosse ancora vivo! Purtroppo possiamo stare qui a parlare di come sia stato ucciso, di quello che vogliamo… ma non possiamo nemmeno immaginare cosa aveva nella sua testa, io di Kurt conosco il suo aspetto (stile), la sua voce, la sua chitarra, i suoi testi e la sua musica, non conosco di più purtroppo, Kurt vivrà per sempre in quei CD che ci danno emozione, scusate i pensieri che possono risultare senza un filo logico.

    Senz’altro la Courtney è una persone schifosa, che non merita considerazione, una persona attaccata ai profitti che QUEL CADAVERE ancora oggi da, io non trovo giusto che tutti i diritti siano riservati a quella squallida sgualdrina, li meriterebbero Dave e Krist, secondo me loro conoscevano Kurt molto meglio di Courtney. Io spero, mi auguro che un giorno ci sia veramente una verità su questa storia, anche se io sono più propenso sulla sua uccisione, ma non ne sono sicuro ragazzi, secondo me Kurt era una persona, in se, felice, giocosa e con del talento, purtroppo ha avuto molti problemi che risalgono fin alla sua infanzia e questi hanno giocato molto sulla formazione della sua psicologia depressa e molto incazzata, MA SECONDO ME non tanto da spingerlo ad uccidersi. Se riuscite a capire quello che ho scritto mi sento soddisfatto, non è facile riassumere tutti i pensieri che girano intorno alla morte di Kurt in un post così breve!

    #19943
    Kurt74
    Amministratore del forum

    io credo di aver capito 🙂

    OT: ho visto che suoni, facci sapere quando esce l’ep, la copertina mi piace molto

    #20128
    Polly78
    Partecipante

    Salve ragazzi premetto che sono nuova e non conosco nessuno, però non potevo non commentare.
    Secondo il mio modestissimo parere è impossibile che Kurt abbia potuto prendere( vi ricordo in overdose ) un fucile e spararsi però tutto è possibile e forse preso da un momento d’ira abbia trovato la forza di compiere ciò. Non escludiamo però che anche se per 1% la morte di Kurt sia potuta avvenire per pura fatalità anche se io la escludo ah e concordo sul giudizio di Courtney che fino ad oggi è riuscita a farsi ancora altri soldi sfruttando l’immagine del marito.

    #20125
    Sliver.
    Partecipante

    GregoryCon – 7/3/2012 11:56

    Kurt Cobain era senz’altro (a quanto ne sappiamo noi) una persona con dei problemi, noi conosciamo alcuni di questi problemi, non possiamo assolutamente conoscere com’era e cosa aveva dentro la testa, si è suicidato? Forse! L’hanno ammazzato? Forse! Non lo sappiamo ragazzi, e va bene parlarne, in un certo senso ci fa sentire vicini ai Nirvana e a Kurt Cobain, ci fa sentire come se Kurt in un certo senso fosse ancora vivo! Purtroppo possiamo stare qui a parlare di come sia stato ucciso, di quello che vogliamo… ma non possiamo nemmeno immaginare cosa aveva nella sua testa

    Hai proprio ragione, noi non possiamo sapere com’era veramente dentro Cobain, però almeno possiamo farci un’idea di come era. Era depresso e la depressione porta al suicidio… ma se non è stato così? se tutte quelle prove contro la Love fossero veramente vere? Lei riuscirebbe comunque a continuare il suo sporco gioco e farebbe tacere tutti.. insomma la stessa cosa che ha fatto fino ad ora! ico11 ico11

    #20129
    Polly78
    Partecipante

    Si, è vero , Kurt era depresso ma che ne sappiamo noi se si sarebbe ripreso ? Courtney invece lo ha influenzato molto dal punto di vista morale portandolo probabilmente al suicidio, visto che quella era una bambina capricciosa e viziata.

    #20046
    Sappy
    Moderatore

    SONO STATI GLI ALIENI!!!!!

    #20130
    Daniele
    Partecipante

    Mai dubitato che si trattasse di omicidio. Andiamo, Kurt aveva i suoi problemini ma non era svitato abbastanza da mettersi una canna di fucile in bocca e premere il grilletto.
    Anzi, credo che proprio il caso di dirlo, era troppo fatto per farlo!

    #20135
    LoveKurt
    Partecipante

    sappy, come si intitola il documentario che hai registrato??

    #20152
    pennyroyal
    Partecipante

    ragazzi , tutti siamo consapevoli che non è un suicidio , tanti indizi lo confermano , non sappiamo chi è stato , concordo comunque pienamente con la versione di Grant…. e io sono sicura che l’amico Dyland e Courtney hanno complottato e organizzato tutto , non sappiamo nulla dell’esecutore , ma El Duce ci ha dato un grande indizio nella sua intervista , dicendo di sapere chi l’ha fatto secco , ora non mi ricordo ma ha un nome che inizia con W , e sospettano che sia stato l’esecutore…

    #19991
    Rixx
    Partecipante

    Ancora ‘sta storia?! Aggiornatevi…El Duce era un ubriacone di TRENTASEI anni che ne dimostrava venti in più da quanto era conciato…Nel documentario di Nick Broomfield (che,non mi stancherò mai di ripeterlo,è chiaramente manipolatorio e senza capo nè coda) il tizio in questione ride apertamente in faccia all’intervistatore,come se tentasse di raccontare una storia intricata che neppure lui è in grado di gestire. Dicono che gli hanno fatto un test con la macchina della verità,beh,ammesso che questa cosa sia vera è bene considerare il fatto che la cosiddetta macchina della verità non è uno strumento infallibile.
    Il nome a cui accennò El Duce era Allen Wrench.Il tizio è passato in tour con la sua band nel 2005 anche in Italia e,coincidenza o fatalità,ebbi modo di vederlo in azione sul palco del Bloom…lo stesso già calcato due volte dai Nirvana in precedenza,pensa un pò! Un amico che suonava nel gruppo spalla (i Long Dong Silver,ora sciolti da qualche anno) mi spiegò tutta la storia,avendo conosciuto Allen quando erano andati a suonare con loro nel tour statunitense qualche mese prima. In pratica Allen Wrench è una specie di campione di judo o qualche arte marziale simile,ha vinto molti tornei e guadagnato un sacco di soldi. Suona solo per divertimento e per mantenere uno stile di vita piuttosto agiato (a Los Angeles soggiorna in una mega villazza) si fa un culo quadro facendo più di una professione,tra cui l’idraulico. La storia del complotto ordito da Courtney è una palla grossa come una casa e lui ha messo in giro la voce,sfruttando tra l’altro la morte del suo amico El Duce (a cui i Kill Allen Wrench dedicarono tra l’altro una canzone) ,solo per farsi spudorata pubblicità. Ian Halperin e Max Wallace scrissero nel loro dossier che l’atteggiamento di Allen era sospetto perchè non si capiva se mentisse o no,e il fatto che avesse così tanti soldi lasciava presagire che “un aiutino economico” gli fosse stato donato per compiere il fattaccio e tenere la bocca chiusa. Ma la verità è che lui era già benestante e che ha sfruttato la storiella di El Duce per farsi pubblicità (di fatto ha ottenuto notorietà mondiale,chiamalo scemo!) . La verità è che la legge americana gli ha poi POSTO VETO sull’argomento Kurt Cobain. Lui non può (più) parlarne,segno che gli avvocati di Courtney hanno fatto in modo di tappargli la bocca,e difatti qualsiasi articolo che seguì il suo arrivo in Italia non conteneva traccia di quella storia,bandita per questioni legali. Attualmente credo che la sua band non sia nemmeno più attiva (qualche anno dopo The King Of Punk,il loro bassista,fu trovato morto! Dev’essere una maledizione!!). Comunque mi fido di quel che mi è stato riferito,cioè la conferma che quanto raccontato da Wrench ai due autori del “Cobain Dossier” era solo un mucchio di frottole!

    #20136
    Liturgy
    Partecipante

    Si, neppure io mi fiderei tanto di El Duce….

    Però, sta di fatto che le circostanze in cui è morto restano bizzarre. Ma questa è un’altra storia!

    Io sinceramente non so se si tratti di omicidio o suicidio, la questione rimane aperta e comunque ci sono diversi, anzi, innumerevoli cose che non tornano in entrambi i casi, per cui non mi sento di appoggiare nessuna posizione.
    Non eravamo lì e non possiamo e non potremo mai saperlo.

    #20153
    Pollyna
    Partecipante

    SAPPY – 8/1/2008 22:18

    ci sono troppe troppe troppe cose che nn vanno…spero solo che il caso venga riaperto…gli elementi ci sono…se nn lo riaprono la Love è riuscita nel suo scopo…ciè l’insabbiamento…

    #20131
    Dead Soul
    Partecipante

    Secondo me dietro ci sono le cospirazioni massoniche.

    #20161
    FrancesCobain
    Partecipante

    sarà una cavolata..

    #20132
    Dead Soul
    Partecipante

    FrancesCobain – 19/1/2014 23:08

    sarà una cavolata..

    Se intendi la teoria del complotto sulla morte di Kurt, hai pienamente ragione. I sostenitori di quella teoria li considero al pari di quelli che credono agli UFO, ai rettiliani e a quelli che vedono simboli massonici anche sulle mutande.

Stai visualizzando 15 post - dal 166 a 180 (di 286 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.