Ecco i clip audio INEDITI di Montage of Heck

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Ecco i clip audio INEDITI di Montage of Heck

  • Questo topic ha 1 risposta, 11 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni fa da annie.
Stai visualizzando 15 post - dal 76 a 90 (di 107 totali)
  • Autore
    Post
  • #44292
    Rixx
    Partecipante

    Liturgy – 16/5/2015 17:59

    Domanda: chi sono queste due persone che hai citato e soprattutto, che rapporti avevano con i Nirvana per sapere vita, morte e miracoli delle registrazioni di Kurt?

    Dacci un po’ di background!

    No.Si entra nel privato e i due non sono personaggi pubblici.Per loro rispetto non farò i nomi.Ho già detto che sono i fondatori della NLG, e questo basta.
    Nessun rapporto diretto coi Nirvana,ma vivono nei posti giusti e da tanti anni hanno sviluppato le giuste amicizie e i giusti contatti. I loro nomi sono citati spesso (credits di WTLO,libri di Gillian Gaar e altro).
    E’ anche gente che ha già dato molto per la causa e di conseguenza non sono più attivi (pubblicamente,cioè in rete) come un tempo. Ergo,non c’è assolutamente bisogno che dica i loro nomi col rischio che poi qualcuno vada a rompergli le scatole su facebook o altro. Sono certo che comprenderai. ico02

    #44293
    Rixx
    Partecipante

    Catharsis2 – 16/5/2015 17:07

    Nel frattempo proprio poco fa ho visto il primo promo cd tratto dal film, a occhio mi sembra falso però………………

    Se è quello che penso di aver visto anch’io su ebay qualche giorno fa,non è il promo cd del film. E’ semplicemente un bootleg contenente il montage of heck già in circolazione da decenni.
    Il primo passo mediatico per la promozione del film è stata appunto la foto della cassetta originale del montage of heck realizzato da Kurt. Poi alcuni blog e siti specializzati hanno cominciato a diffondere la falsa voce che la registrazione fosse magicamente apparsa in rete per la prima volta. Ma non è vero: gli upload su youtube risalgono ad anni fa,e lo stesso montage of heck (non il film , mi riferisco al collage sonoro di Kurt) era apparso su bootleg già a metà anni ’90.
    Adesso ne è semplicemente uscito un altro,spacciato come promo del film. Ma la verità è che non esiste alcun promo ufficiale (su cd,poi!) del film…

    #44364
    Catharsis2
    Partecipante

    Rixx – 16/5/2015 18:49

    Catharsis2 – 16/5/2015 17:07

    Nel frattempo proprio poco fa ho visto il primo promo cd tratto dal film, a occhio mi sembra falso però………………

    Se è quello che penso di aver visto anch’io su ebay qualche giorno fa,non è il promo cd del film. E’ semplicemente un bootleg contenente il montage of heck già in circolazione da decenni.
    Il primo passo mediatico per la promozione del film è stata appunto la foto della cassetta originale del montage of heck realizzato da Kurt. Poi alcuni blog e siti specializzati hanno cominciato a diffondere la falsa voce che la registrazione fosse magicamente apparsa in rete per la prima volta. Ma non è vero: gli upload su youtube risalgono ad anni fa,e lo stesso montage of heck (non il film , mi riferisco al collage sonoro di Kurt) era apparso su bootleg già a metà anni ’90.
    Adesso ne è semplicemente uscito un altro,spacciato come promo del film. Ma la verità è che non esiste alcun promo ufficiale (su cd,poi!) del film…

    Non lo so sinceramente, visto su una pagina facebook. I credits si leggono male, sembrano fare riferimento al film……l’immagine però sa tanto di bootleg fatto in casa.

    #44264
    Kurt74
    Amministratore del forum

    bel riassunto,
    grazie

    #44294
    Rixx
    Partecipante

    Catharsis2 – 16/5/2015 19:28

    Rixx – 16/5/2015 18:49

    Catharsis2 – 16/5/2015 17:07

    Nel frattempo proprio poco fa ho visto il primo promo cd tratto dal film, a occhio mi sembra falso però………………

    Se è quello che penso di aver visto anch’io su ebay qualche giorno fa,non è il promo cd del film. E’ semplicemente un bootleg contenente il montage of heck già in circolazione da decenni.
    Il primo passo mediatico per la promozione del film è stata appunto la foto della cassetta originale del montage of heck realizzato da Kurt. Poi alcuni blog e siti specializzati hanno cominciato a diffondere la falsa voce che la registrazione fosse magicamente apparsa in rete per la prima volta. Ma non è vero: gli upload su youtube risalgono ad anni fa,e lo stesso montage of heck (non il film , mi riferisco al collage sonoro di Kurt) era apparso su bootleg già a metà anni ’90.
    Adesso ne è semplicemente uscito un altro,spacciato come promo del film. Ma la verità è che non esiste alcun promo ufficiale (su cd,poi!) del film…

    Non lo so sinceramente, visto su una pagina facebook. I credits si leggono male, sembrano fare riferimento al film……l’immagine però sa tanto di bootleg fatto in casa.

    Appunto. ico02

    #44357
    annie
    Partecipante

    Grazie a Rixx per la lunga spiegazione. A questo punto, secondo me, o Morgen si è vantato di aver fatto la scoperta del secolo senza sapere nulla dei precedenti, o veramente ha scoperto un box misterioso di cui non sapeva nulla nessuno. E comunque, per me, la Love racconta un sacco di cavolate!!

    #44295
    Rixx
    Partecipante

    Secondo me il box “misterioso” contiene in realtà parte di diari a cui non ebbe accesso Charles Cross. Ma,come dicevo,l’esistenza delle cassette (che all’inizio erano 120,poi sono diventate 109 e ultimamente Morgen le ha ulteriormente ridotte a 107 !!!) è nota dal ’94,e la quantità è stata rivelata nel 2001-2. Poi ci può stare benissimo che Courtney o Krist o altri non abbiano mai avuto modo di ascoltare un demo o un altro…alla fine,sempre di registrazioni private si trattava.Courtney collaborava con Kurt ma erano incisioni fatte per puro diletto,tant’è che praticamente nulla (a parte Old Age) è stato poi riciclato per le Hole.E poi sono passati molti anni,e una come lei,stordita da lustri di eroina,può benissimo essersene dimenticata.

    Quello che a me pare piuttosto “certo” è che,sebbene un tentativo di catalogazione dei nastri fosse stato fatto a inizio millennio,il contenuto di quelle cassette non abbia interessato praticamente nessuno fino all’arrivo di Morgen. Per cui,il suo entusiasmo nel descrivere certi ritrovamenti è perfettamente giustificabile.
    Che Courtney abbia pensato di realizzare in passato una raccolta con le migliori incisioni del lotto,può essere. Di fatto lo aveva anche detto. Ma erano cose che diceva appunto durante la causa contro Krist e Dave. Voleva portare i fan dalla parte della sua ragione,promettendo un album o un cofanetto che poi,una volta raggiunto il famoso accordo,non era più necessario. Si limitò quindi a fornire alcuni demo per WTLO,e anche questi avevano uno scopo preciso: far sapere chiaramente ai fan che quella delle “canzoni nate da jam di band” era solo una verità parziale. L’unica vera e propria testimonianza nel cofanetto,in tal senso,è il caotico demo di Scentless Apprentice: quasi 10 minuti di rumore che piano piano si plasma,con tanto di Dave che all’inizio dice “Ho scritto questa canzone….” e fa sentire il riff a Kurt. Ma la maggioranza di brani poi diventati celebri nascono tutti da demo casalinghi di Kurt,il che spiega chiaramente che l’autore e il compositore principale era lui ,e che il grosso delle canzoni aveva già provveduto a levigarlo a casa.
    Trovando l’accordo,Courtney ha vinto due volte: non solo ha il potere di decidere pari quanto gli altri,ma ha potuto mettere in luce su disco la verità di come funzionavano musicalmente le cose dietro le quinte della band. Krist e Dave si salvano in corner giusto con Teen Spirit,in cui hanno contribuito con qualche intuizione e di fatto sono stati accreditati. Ma il 75% (più il 100% dei testi) è davvero farina del sacco di Kurt.

    Nel libro “I Found My Friends” un amico molto vicino ai Nirvana degli esordi racconta l’aneddoto della nascita di Hairspray Queen in sala prove,a cui assistette: rievoca che Kurt aveva il brano già scolpito in mente,al punto da indicare a Krist il giro di basso portante. Ed è noto che spesso si sedette dietro i tamburi per mostrare a Chad come doveva suonare certe parti. Poi gli altri hanno la loro versione della faccenda,ma in sostanza credo che tutti siano d’accordo che alla fin della fiera era Kurt il compositore di buona parte delle canzoni. Quindi in questo caso Courtney non raccontava poi troppe cavolate…

    #44365
    Catharsis2
    Partecipante

    Rixx – 17/5/2015 12:32

    …………………………………………………

    Quello che a me pare piuttosto “certo” è che,sebbene un tentativo di catalogazione dei nastri fosse stato fatto a inizio millennio,il contenuto di quelle cassette non abbia interessato praticamente nessuno fino all’arrivo di Morgen. Per cui,il suo entusiasmo nel descrivere certi ritrovamenti è perfettamente giustificabile.
    ………………………………………………………………………..

    A me invece è questa cosa (l’entusiasmo di Morgen) che mi suona strana tanto che non riesco a capire se è uno solo che ci sa fare col marketing oppure c’è altro.
    Alla fine non stiamo parlando di una indie band da 5000 copie, se in quei nastri c’era così tanta musica come dice Morgen mi suona strano che non si sia fatto niente in tutti questi anni considerando che Cobain da morto vale più che da vivo, a maggior ragione se quei nastri erano già stati tutti catalogati.
    Boh….vedremo !!

    #44296
    Rixx
    Partecipante

    Catharsis2 – 18/5/2015 10:48

    Rixx – 17/5/2015 12:32

    …………………………………………………

    Quello che a me pare piuttosto “certo” è che,sebbene un tentativo di catalogazione dei nastri fosse stato fatto a inizio millennio,il contenuto di quelle cassette non abbia interessato praticamente nessuno fino all’arrivo di Morgen. Per cui,il suo entusiasmo nel descrivere certi ritrovamenti è perfettamente giustificabile.
    ………………………………………………………………………..

    A me invece è questa cosa (l’entusiasmo di Morgen) che mi suona strana tanto che non riesco a capire se è uno solo che ci sa fare col marketing oppure c’è altro.
    Alla fine non stiamo parlando di una indie band da 5000 copie, se in quei nastri c’era così tanta musica come dice Morgen mi suona strano che non si sia fatto niente in tutti questi anni considerando che Cobain da morto vale più che da vivo, a maggior ragione se quei nastri erano già stati tutti catalogati.
    Boh….vedremo !!

    Non c’è stato interesse (finora) per il motivo sopracitato: ottenuto quello che voleva,Courtney non aveva più bisogno di parlare di nuovo di quei nastri. Una volta ottenuto il controllo ha provveduto a vendere il 25% dei diritti del catalogo alla Primary Wave. E questo ha generato altro profitto. Sono uscite le deluxe degli album,l’Unplugged e Reading su dvd,la ristampa di LTSO. “Bruciare” subito ciò che resta,cioè i demo solisti,sarebbe stata mossa stupida.
    Aggiungici inoltre che Frances Bean non si rivolge mai a Kurt chiamandolo padre o papà,ma col suo nome. Come se non fosse mai appartenuto alla sua vita. Capirai quindi quanto gliene potesse fregare di ascoltare quei demo. Forse per lei è semplicemente doloroso.
    Comunque,Frances aveva già avuto un piccolo ruolo ai tempi di Sliver:the best of the box. Suo fu l’incarico di scegliere la tracklist (escluse le 3 bonus tracks). Però oggi ci ha fatto anche sapere che non gradisce la musica dei Nirvana,altro motivo per cui non credo abbia mai voluto interessarsi ai demo.

    In sostanza,quello che resta adesso in magazzino sono quelli. Perchè dei Nirvana,ad eccezione di pochissime cose minori,non è rimasto praticamente niente. Non escluderei che dopo questa fantomatica soundtrack non ci beccheremo nient’altro per almeno dieci anni…

    #44330
    1987-1994
    Partecipante

    Ah,ma è stata frances bean a scegliere la tracklist del best of the box??
    Io sapevo che lei aveva fatto solo la copertina del disco.
    Cmq,secondo me,qualche demo casalingo potevano anche pubblicarlo nei deluxe.
    Tipo frances farmer acustica e altri brani conosciuti.

    #44366
    Catharsis2
    Partecipante

    Rixx – 18/5/2015 20:

    Non c’è stato interesse (finora) per il motivo sopracitato: ottenuto quello che voleva,Courtney non aveva più bisogno di parlare di nuovo di quei nastri. Una volta ottenuto il controllo ha provveduto a vendere il 25% dei diritti del catalogo alla Primary Wave. E questo ha generato altro profitto. Sono uscite le deluxe degli album,l’Unplugged e Reading su dvd,la ristampa di LTSO. “Bruciare” subito ciò che resta,cioè i demo solisti,sarebbe stata mossa stupida.
    Aggiungici inoltre che Frances Bean non si rivolge mai a Kurt chiamandolo padre o papà,ma col suo nome. Come se non fosse mai appartenuto alla sua vita. Capirai quindi quanto gliene potesse fregare di ascoltare quei demo. Forse per lei è semplicemente doloroso.
    Comunque,Frances aveva già avuto un piccolo ruolo ai tempi di Sliver:the best of the box. Suo fu l’incarico di scegliere la tracklist (escluse le 3 bonus tracks). Però oggi ci ha fatto anche sapere che non gradisce la musica dei Nirvana,altro motivo per cui non credo abbia mai voluto interessarsi ai demo.

    In sostanza,quello che resta adesso in magazzino sono quelli. Perchè dei Nirvana,ad eccezione di pochissime cose minori,non è rimasto praticamente niente. Non escluderei che dopo questa fantomatica soundtrack non ci beccheremo nient’altro per almeno dieci anni…

    La tua ipotesi è certamente plausibile, soldi erano già entrati e in effetti bruciare tutto subito poteva essere controproducente.
    Per il resto attendiamo e vediamo che viene fuori, per il resto io sono sempre molto critico con queste pubblicazioni post mortem, nel 99% dei casi sono squallide speculazioni. Spero di essere smentito.

    #44358
    annie
    Partecipante

    Due cose mi chiefo: 1) Se effettivamente Kurt scriveva tutte le canzoni (musica e testi) a cosa gli servivano i NIRVANA, non poteva fare una carriera solista? Così non sarebbe stato costretto a convivere giornalmente con persone che alla fine era arrivato ad odiare (così ha detto Cortney). 2) Se è stato pubblicato già un cd contenente un The Best of the Box(cioè Sliver) non potrebbe essere che il resto non sia all’altezza di venire pubblicato e per questo sia stato tralasciato finora? Del resto, the best vuol dire proprio il meglio (e già si tratta di materiale di qualità non proprio eccelsa) figuriamoci il resto!!

    #44297
    Rixx
    Partecipante

    annie – 19/5/2015 16:05

    Due cose mi chiefo: 1) Se effettivamente Kurt scriveva tutte le canzoni (musica e testi) a cosa gli servivano i NIRVANA, non poteva fare una carriera solista? Così non sarebbe stato costretto a convivere giornalmente con persone che alla fine era arrivato ad odiare (così ha detto Cortney). [/quote]

    Proverò a risponderti: ipotizzo che,semplicemente,i Nirvana sono nati come band in quanto Kurt voleva una band.Egli stesso,nella sua ultima importante intervista (quella per Rolling Stone pubblicata nel ’94) ,dichiarava che non riusciva a immaginarsi a capo di un progetto solista. Rimarcava -mentendo- che lui,Krist e Dave non avevano mai litigato. Contraddicendosi anche,dato che poco prima aveva detto che i rapporti tra loro erano pessimi nel periodo in cui lui si faceva.
    Comunque,i Nirvana nascono come band in quanto fu Krist a chiedere a Kurt di tentare la sorte,dopo aver ascoltato il demo dei Fecal Matter che Kurt gli aveva passato l’anno precedente. All’inizio Krist era molto importante per Kurt: non solo sapeva già suonare la chitarra (il basso,per lui,fu un ripiego) ; era anche quello che lo scarrozzava,che teneva i contatti,che sapeva riparare il furgone in caso di bisogno . Inoltre aveva una cultura musicale superiore (Kurt poteva sapere tutto sugli Scratch Acid o sui Beat Happening,ma non sapeva una mazza riguardo alcune scene fondamentali,tipo quella newyorkese pre-77) ed era socialmente aperto,mentre la chiusura di Kurt non avrebbe potuto portarlo da nessuna parte.
    Krist insomma è stato il mentore di Kurt. Senza di lui,probabilmente Kurt non sarebbe andato da nessuna parte. E viceversa,dal momento che Krist aveva intuito da subito il talento potenziale di Cobain .Non fece altro che seguirlo,accondiscendo la visione artistica dell’amico.
    Le dinamiche cambiarono solo col successo,perché in quel momento Kurt era già un tossico che stava cominciando a ritirarsi dal mondo. Una volta accasatosi con Courtney,egli voltò le spalle al suo amico bassista,preferendo la compagna e l’eroina. Da quel momento “la band” smise di esistere. Ma prima c’era. Solo che anche prima era “la band di Kurt”,in quanto era egli il leader e il compositore unico. Chad lo aveva capito,e mollò. Jason lo aveva capito,e mollò prima. Dave lo aveva capito,ma aveva rispetto per Kurt e Krist e tenne duro nonostante il comportamento lunatico del suo leader.
    Se Krist non mollò mai è solo perché ci teneva. Teneva alla sua amicizia e teneva anche alla carriera su cui avevano lavorato duramente. Probabilmente pensava che prima o poi le cose sarebbero potute migliorare. Chi può dirlo…

    Quote:
    2) Se è stato pubblicato già un cd contenente un The Best of the Box(cioè Sliver) non potrebbe essere che il resto non sia all’altezza di venire pubblicato e per questo sia stato tralasciato finora? Del resto, the best vuol dire proprio il meglio (e già si tratta di materiale di qualità non proprio eccelsa) figuriamoci il resto!!

    “Sliver” era il best of the box,nel senso che è una raccolta (su cd singolo,e quindi più economico) del meglio che era stato pubblicato l’anno precedente sul cofanetto di inediti e rarità With The Lights Out (WTLO). Un cofanetto che costava dagli 80 ai 150 dollari,quindi alla portata di pochi. Sliver era solo un modo per dare al pubblico generalista il giusto compromesso: una raccolta del meglio del cofanetto al prezzo di un singolo cd invece che quattro.

    Comunque in questo caso l’argomento c’entra poco,perché Sliver e WTLO erano principalmente raccolte dedicate ai Nirvana e non al Cobain solista. Solamente un 10% di materiale proveniente dai nastri casalinghi di Kurt è stato finora pubblicato.
    Il resto è tutt’ora inedito,quindi devi prepararti ad ascoltare cose che praticamente nessuno ha mai avuto modo di ascoltare prima!

    #44359
    annie
    Partecipante

    Rixx hai ragione, praticamente mi erano sfuggiti questi particolari. A parte tutto, che fatica essere un leader, sempre al centro dell’attenzione e continuamente giudicato 🙁 Pure su Sliver mi sono confusa, non avevo capito che praticamente fosse il Best of di WTLO. Devo rimettermi a studiare :'(

    #44310
    Sappy
    Moderatore

    E’ stato chiesto a Brett Morgen se il Fecal Matter Demo è stato digitalizzato? se si, la prossima mossa quale sarà? hai detto che Morgen è stato l’unico ad aver digitalizzato tutti i nastri ergo ha digitalizzato anche quel nastro sucuramente e ad ascoltarlo probabilmente…sono state poste domande in merito a questa faccenda a lui? verrà pubblicato ufficialmente in qualche forma, anche parziale?

Stai visualizzando 15 post - dal 76 a 90 (di 107 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.