Brano INEDITO di Kurt appena uscito!!

Home Forum Forum nirvanaitalia.it Brano INEDITO di Kurt appena uscito!!

  • Questo topic ha 1 risposta, 13 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni fa da Sappy.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 72 totali)
  • Autore
    Post
  • #44113
    Luigionio
    Moderatore

    Che emozione… Liturgy, in base a cosa stai stabilendo il periodo?

    #44101
    Liturgy
    Partecipante

    Beh, anni fa ero curioso riguardo la transizione di acordatura ( da standard a un semitono sotto), mi chiedevo quando è avvenuta esattamente.

    Sappiamo tutti che Nevermind era in standard e In Utero un semitono sotto, ok, ma volevo sapere quand’è stato il giorno esatto in cui Cobain ha deciso “Ok, d’ora in poi tutto un semitono sotto”.

    Quindi mi sono ascoltato i bootlegs e mi sono accorto che ciò è avvenuto durante il tour australiano del 1992. Il giorno esatto non me lo ricordo più (anche se potrei dare una controllata) ma mi ricordo che era a fine gennaio 1992.
    Evidentemente Kurt faceva più fatica a cantare in quel periodo e così hanno optato per facilitargli il compito abbassando le tonalità dei pezzi.

    Rixx a tal proposito potrebbe avere qualche spiegazione al riguardo. Se non sbaglio durante quel tour Kurt era sotto metadone e soffriva di crisi di astinenza pesanti e continui mal di stomaco.
    Forse per questo l’hanno fatto.

    #44127
    annie
    Partecipante

    Anche la cover di And I Love Her e’ suonata molto bassa, non so se un semitono o un tono sotto la versione originale (non mi intendo molto di chitarre), e risulta un po’ pesante. Mi viene da dire, però, che la voce di Kurt poteva permettersi molto di Più, fosse stato in forma.

    #44128
    annie
    Partecipante

    Ah volevo anche ringraziarvi per il link, adoro i Beatles. …

    #44114
    Luigionio
    Moderatore

    Annie, qua si parla di tracce inedite si, ma pur sempre registrazioni amatoriali fatte in casa in un momento di relax… Magari Kurt sta cantando pure in cannottiera e mutande steso sul divano. Aspettarsi prestazioni vocali degne di nota mi sembra un po’ chiedere troppo. 🙂 Stessa cosa per il pezzo Rainforest, che a qualcun non è sembrato chissà che… Dobbiamo ringraziare che esistano ancora nastri con queste piccole perle. Dopo vent’anni dalla sua morte abbiamo modo di ascoltare la sua voce…e già questo a me basta ed emoziona!

    #44102
    Liturgy
    Partecipante

    Ah beh si, cazzeggio totale qui, certo.

    Kurt non le avrebbe mai pubblicate di sicuro. Eran solo prove e demo e idee che voleva forse sviluppare in futuro.

    #44129
    annie
    Partecipante

    Non volevo dire che mi aspettassi chissà quali prestazioni vocali, riflettevo solo sul fatto che Kurt era capace di acuti notevoli e qui usa un tono di voce volutamente basso e sussurrato. Comunque, a me queste sue registrazioni casalinghe piacciono molto (se fossero state uno schifo di certo non le avrebbero inserite nel film).

    #44078
    Rixx
    Partecipante

    A proposito di And I Love Her… dopo averla sentita,e reputata (a mio parere) assai buona, resta comunque il tragico dubbio che non sia altro che l’ennesimo abbozzo mai completato. Se non sbaglio,alla fine della clip,non c’è una interruzione “artificiosa” ma si sente proprio Kurt smettere di colpo di suonare. Per cui anche questo è l’ennesimo demo buttato lì,suonato per svago e senza un progetto serio in mente. Ho come il terribile dubbio che gran parte delle registrazioni acustiche casalinghe di Kurt tra il ’92 e il ’94 altro non siano che abbozzi,frammenti e canzoni brutalmente “troncate” sul più bello,come in questo caso. Il che sarebbe parecchio triste,significherebbe che il fondo del barile verrà raggiunto con gli avanzi degli scarti ,my gawd…

    A tal proposito,una cosa non mi torna. Brett Morgen ha parlato di 108 nastri (Nel 2002 Courtney disse 109,poi 120,poi ancora 109…vabbè,siamo lì) . Nastri che dovrebbero essere in vari formati (non solo audiocassette) e che dovrebbe aver ascoltato da cima a fondo. E da questi ha tratto molto del materiale per il film.

    Contando che nel film non ci sono solo abbozzi di melodie (o demo acustici di pezzi noti) ma anche molto “parlato” di Kurt,che registrava passi del diario raccontati a viva voce, e contando che -da quel che abbiamo avuto modo di vedere sulla copertina di Sliver e sul libro di Cross Cobain Inedito- nel lotto sono compresi anche mix alternativi,live,copie di Bleach e Nevermind,demo di roba che ormai è già stata pubblicata ecc … ,la mia domanda è : ma allora quanto rimane di interessante – e soprattutto PUBBLICABILE in quei 108 nastri?

    Mettiamo che una decina raccolgano gli spoken words di Kurt.
    Mettiamo che una buona parte raccolgano live e demo dei Nirvana (di cui però sono già note informazioni a riguardo -ad esempio c’è un live at Reading, un “Nirvana live” che potrebbe essere benissimo una copia del rough mix del Paramount ’91, oppure il demo radiofonico degli Skid Row,il boombox dell’87 con Mrs Butterworth ecc) .
    Mettiamo che una parte raccolga mix alternativi degli album o anche semplici copie di quanto è già circolato (ad esempio c’è una cassetta dedicata solo a Bleach,una solo a Nevermind, una col demo del 23-1-88 ,ecc) .

    Ora,togliendo tutto questo e cominciando a scremare,cosa resterebbe? 109 nastri sono apparentemente tanti,ma ….

    1) non è detto che tutti siano pieni zeppi di materiale dall’inizio alla fine (anzi mi stupirei se lo fossero)
    2) per forza di cose la qualità bassa di alcune registrazioni potrebbe non garantire una pubblicazione.
    3) gira e rigira,qualcosina di questo materiale è già stato pubblicato (ufficialmente e non).

    Quindi,in sostanza,dov’è il fantomatico sacro graal del rock’n’roll di cui ciarlava Courtney anni fa? Se togliamo gli spoken word,le copie di cose già circolate e il materiale prettamente Nirvana (che col Kurt solista c’entra ma anche no) quanto spazio resterebbe per inediti assoluti (e non semplici abbozzi registrati mentre Courtney tossisce o la bambina piange) ? Comincio a pensare ben poco… Se dalla colonna sonora salteranno fuori solo pezzettini,semplici abbozzi ma nessun brano completo potrei anche giungere alla conclusione che non ci sarà veramente più nulla per cui valga la pena aspettare una pubblicazione….

    #44130
    annie
    Partecipante

    Sì And I Love Her è tutta qui, ma non è che la Beatles version fosse molto più lunga: si ripete la II strofa, poi intermezzo solo musica, di nuovo II strofa, ritornello e poi fine. Pure loro non è che si sprecassero tanto, la struttura delle canzoni era molto semplice. Riguardo i famosi demo di Kurt, come hai ben detto tu nell’interessantissimo post, se sono fatti in casa, magari in poco tempo fra un impegno e l’altro (o fra un buco e l’altro – scusa ma non ho resistito:-D), può essere che siano tutti pezzi incompleti, indefiniti, abbozzati. Nel film è chiaro che si sentono solo brevi spezzoni (come ha detto Brett non poteva fermare il film per far ascoltare un’intera canzone), bisogna solo capire se la canzone sia veramente intera, o solo iniziata, o magari sia registrata male e non si senta tutta. Dubito fortemente che, se Kurt avesse avuto davvero l’intenzione di registrare dei brani acustici pubblicabili, lo avrebbe fatto con demo casalinghi. Di sicuro sarebbe andato in una sala di registrazione, fosse pure la London Bridge che era a portata di mano. Un demo casalingo resta pur sempre fatto in casa, con colpi di tosse e ciance varie, seppur bello…..

    #44115
    Luigionio
    Moderatore

    Non lo so Rixx, io sono del parere che se ci sono dei pezzi inediti registrati in casa di certo non se li bruciano pubblicandoli come soundtrack in un documentario. Vedo più sensato che le canzoni incomplete presenti sui nastri finiscano montati nel film per far fa sottofondo ai filmati presenti nel doc.

    #44091
    Sappy
    Moderatore

    bellaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    #44079
    Rixx
    Partecipante

    Beh,luigionio, commercialmente parlando la soundtrack del film E’ un modo (forse l’UNICO modo) per trovare una via di pubblicazione accettabile per pezzi che erano stati registrati per puro diletto e senza nessuna pretesa di essere resi pubblici. Perché,diciamocelo,il mercato discografico oggi come non può permettersi uscite azzardate. Se quello che resta in quei nastri sono solo abbozzi non puoi certo sperare in un cd singolo a nome Cobain o addirittura un cofanetto… Con youtube la gente saprebbe subito il contenuto e se lo reputerebbe poco interessante la casa discografica rischierebbe una grossa spesa (produrre un disco da vendere in tutto il mondo era ed è un’operazione con un certo costo) e soprattutto la reputazione artistica di Kurt verrebbe compromessa.
    La sountrack,essendo correlata al film,permette invece la fruizione al pubblico di materiale selezionato,e non importerebbe tanto se sono solo spezzoni o pezzi completi : chi la compra ha già visto o ha intenzione di vedere il film,per cui è già al corrente di quello a cui andrà incontro.

    @ Annie: Come credo sai bene, Kurt non si limitò a soli abbozzi casalinghi che si interrompono dopo una strofa,ma a demo di pezzi più o meno completi. WTLO è abbastanza indicativo in tal senso,pensa solo al lotto dei demo dell’87-88 (Polly,Don’t Want It All,Clean Up Before She Comes ecc) ,o ancora i demo acustici dei pezzi che finiranno poi su IU o ancora le perle tipo Do Re Mi (anche quella resta un semplice abbozzo,ma ha tutte le stofe e non si blocca a metà).
    Ecco,la mia speranza è che oltre ai brevi sketches ci siano ANCHE demo casalinghi di tale calibro,pezzi che seguono una struttura (non importa quando semplice,complessa,breve o lunga che sia. Importa che ce l’abbia e non sia un riff iniziato e poi troncato!!) . Da quel che ho capito nel film ci sono accenni a demo casalinghi di Breed,Frances Farmer,una Sappy differente da quella già apparsa su bootleg,ecc. Quelli sono i demo di cui spero esistano versioni complete.
    Altrimenti è inutile… Alla fine è pur sempre un discorso economico quello che fanno le major,ci deve essere un ritorno,e per averlo devono proporre materiale all’altezza. Non darei per scontato che tutto quello che ha fatto Kurt debba per forza vendere,soprattutto alla luce del dubbio che ho esposto sopra: quanto rimane in archivio che valga la pena di vedere la luce del sole?
    Courtney aveva snocciolato addirittura dei titoli,anni addietro: Ivy League. The Son. Stinkin of You. Dove sono finite queste canzoni? Esistono o erano solo una palla? Delle citate,soltanto Opinion è stata pubblicata (e non era neanche un demo casalingo,essendo tratta da una apparizione radiofonica). Stinkin of You alla fine si è rivelata essere l’ennesimo abbozzo. E i demo di cui parlava Eric Erlandson? Dov’è il White Album che secondo lui Kurt stava cercando di scrivere?
    Tante domande,tanti dubbi e ben poche certezze…

    #44097
    xeudio
    Partecipante

    ricordiamo che nella soundtrack ci sarà anche una canzone acustica di ben 12 minuti!!!!da come ha dichiarato brett morgen…e mi pare di aver letto che la colonna sonora conterrà 70 minuti di musica (o forse l’ho solo sognato), quindi c’è la speranza che non ci siano solo abbozzi ma canzoni un po piu strutturate…

    #44084
    Thebeatter
    Moderatore

    Rixx – 15/4/2015 20:03

    p.s. Per chi proprio non resiste,è stata uppata una registrazione di And I Love Her catturata in qualche proiezione… E’ solo un pezzetto ma si sente bene. Cavolo,che voce!!!

    Cavolo,che voce?!? ico06

    #44070
    Kurt74
    Amministratore del forum

    Credo fosse sarcasmo 😉

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 72 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.